Freelance

Prezzi freelance: quotazione senza zeri

Creare la quotazione corretta di una richiesta è spesso un problema per i freelance. Tendenzialmente si tende a inserire cifre tonde con zeri, magari anche costringendosi a ridurre il prezzo effettivo per venire incontro al cliente.

Spesso, questa è la mossa più sbagliata, vediamo il perchè.

Ogni freelance ha una tariffa oraria (e se non ce l’ha deve provvedere subito), definita da vari fattori di spesa, guadagno, ore lavorative e molto altro. Quando viene richiesta una quotazione si tende a dare prezzi semplificati, spesso distorti da ore e ore di riflessione che possano compiacere il cliente e noi come lavoratori, spesso i prezzi sono 100 €, 500 €, 1000 € e via così.

Questo comporta che il cliente inizi ad indagare o magari chiedere un ulteriore riduzione, perchè? Perchè quel tipo di cifre sono ovviamente frutto di una modifica e corrette a seconda dell’esigenza, spesso il cliente questo lo intuisce ed è portato alla contrattazione visto che si sta vendendo il servizio come fosse merce, con una quotazione quasi fissa che difficilmente si relaziona con i servizi offerti da un libero professionista.

Per molti clienti può sembrare che voi stiate chiedendo più del necessario, aumentando per eccesso la quotazione.

Quindi, cosa conviene fare? Inserite sempre la cifra corretta, calcolata a partire dalla vostra tariffa oraria e che rifletta la reale necessità del cliente. Non abbiate paura di chiedere cifre non standard, ad esempio 458 €, dimostra professionalità di qualcuno che si è realmente interessato alla questione e abbia capito la situazione, quotandola correttamente invece di intuirla velocemente, azzardando un 500 €.

Ovviamente la prima cosa da fare è creare la propria tariffa oraria, spendete un po’ di tempo a capire la vostra situazione economica (cosa volete ottenere quest’anno? quanto tempo avete da dedicarci? quanto vi volete valorizzare? ecc). Potrete sempre utilizzare prezzi fissi ma potrete anche confrontarli con una quotazione più reale, che orienti il vostro business a garantire un servizio più qualificato, corretto e dimostrabile con tutti i risultati positivi che comporta, questo vi farà anche comprendere meglio il workflow lavorativo e, raccogliendo questi dati per analizzarli, vi ritroverete con un timone nuovo di zecca per guidarvi nel mare agitato del lavoro.

Spero possa esservi utile, se qualcuno vuole condividere le proprie opinioni e esperienze riguardo le quotazioni è il benvenuto!

Andrea Vigato

Author Andrea Vigato

freelance | creazione siti web | consulenza aziendale

More posts by Andrea Vigato