SEO

.htaccess Error Redirect

L’.htaccess è un file di configurazione supportato da moltissimi web server (che utilizzano apache, e non IIS) e la sua utilità consiste nel controllare gli accessi alle cartelle nonchè controllare molte altre opzioni di carattere tecnico del sito.

Non mi dilungo sulla sua creazione, basti sapere che è necessario avere un file .htaccess (senza altre estensioni e con il punto iniziale).
Vediamo come utilizzarlo per fare importanti redirect nell’ambito SEO quali lo status 301 (permanent redirect) e l’errore 404 (page not found).

I redirect 301 sono necessari quando si vuole indicare ai crawler dei motori di ricerca che una certa pagina è stata spostata definitivamente ad un altro indirizzo (utile per miglioramenti agli url o necessità di modifica). Il codice da utilizzare all’interno del file .htaccess è:

# Per puntare un intero sito ad un altro
Redirect 301 /

# Per puntare una singola pagina ad una nuova
Redirect 301 /folder/vecchia-pagina.html /newfolder/nuova-pagina.html

Il primo URL indicato dopo Redirect 301 (assoluto o relativo) indica la vecchia path, il successivo indica la nuova path da seguire.

L’errore 404 è molto importante, se non gestito correttamente rischia di danneggiare la nostra immagine sui motori di ricerca. Come fare per gestirlo? Semplice, utilizziamo il file .htaccess!

# Pagina per errori 404
ErrorDocument 404 /errore-404.html

In questo modo ogni volta che l’utente arriva ad una pagina inesistente viene riportato alla pagina errore-404.html che potrà essere stilizzata in modo da sembrare all’interno del sito e rassicurare l’utente, magari indicandogli altre risorse utili.

E’ importante notare che gli errori 404 non vanno indirizzati a pagine utili, come ad esempio l’index, in quanto google li indicizzerà come pagine di errore…danneggiando l’immagine del sito.

Le utilità del file .htaccess non si fermano qui, ci sono moltissimi altri comandi che possono essere utilizzati per rendere più sicuro o più efficiente il nostro sito web. Per questo articolo termino qua, ho allegato un file .htaccess di esempio per il redirect (apribile con qualsiasi editor di testo)

Andrea Vigato

Author Andrea Vigato

freelance | creazione siti web | consulenza aziendale

More posts by Andrea Vigato